Porto Azzurro
Piazza Matteotti, Porto AzzurroPiazza Matteotti, Porto AzzurroPiazza Matteotti, Porto AzzurroPiazza Matteotti, Porto Azzurro

Porto Azzurro - Questo è un posto meraviglioso


La strada provinciale che ci porta a casa taglia di netto in due il Piano di Mola, una zona pianeggiante ricca di vigneti e campi coltivati, in prossimità del paese. Un'aria intrisa di profumi nostrani, di uve passite, di fieno tagliato e di erbe aromatiche disseminate lungo i fossi accompagna i nostri pensieri e stimola i nostri sensi. Macchie gialle di ginestre colorano le colline circostanti e conquistano i nostri occhi. Ancora pochi chilometri, un paio circa, e dietro la curva del Fanaletto appare quel luogo incantevole ed incantato dove abbiamo avuto la fortuna di nascere e crescere: Porto Azzurro.
Lo specchio acqueo intenso e blu è il nostro vanto, ambito dai diportisti di tutto il Mediterraneo, ospitale e sicuro come pochi altri porti possono essere al mondo, cuore della nostra economia presente e futura. La grande piazza che guarda il mare rappresenta una grande rete da pesca. La pavimentazione è caratteristica per i nodi e gli intrecci di corde, disegnati con il granito dell'Elba, che richiamano le nostre antiche tradizioni marinaresche. In alto ci sovrasta Forte San Giacomo, testimonianza del dominio spagnolo, con le sue imponenti mura a picco sul mare.
Nell'entroterra longonese (da Porto Longone, antico nome del nostro borgo, sostituito con il più accattivante e turistico Porto Azzurro nell'immediato dopoguerra) il dominio spagnolo ci ha lasciato anche il Santuario della Madonna di Monserrato, incastonato in una valle che al Governatore di allora aveva ricordato luoghi di una impressionante rassomiglianza con il Mont-Serrat iberico e l'adorazione della omonima Vergine Maria. Le nostre spiagge distano circa 1 km dal centro abitato: Barbarossa, la più grande, oggi è facilmente raggiungibile anche a piedi dal paese attraverso la Passeggiata Carmignani che costeggia il lato orientale del nostro golfo, e la spiaggia di Reale, più piccola e raccolta ma ugualmente affascinante, dalla quale a piedi si può raggiungere il Laghetto di Terranera, un piccolo laghetto di acqua dolce e solforosa che ha una particolarissima colorazione verde smeraldo, meta degli appassionati di mineralogia che frequentano il nostro paese.
Già....il nostro paese! È vero, la piazza è il nostro orgoglio, il salotto non solo nostro ma dell'intera isola: ma anche la Spiaggia del Moletto, dall'acqua cristallina e limpidissima merita di essere menzionata, come anche la zona dell'antico mercato, le nostre attività commerciali, i nostri artigiani, i nostri ristoranti con il nostro pesce ed il nostro vino. Le viuzze strette, rivestite e pavimentate di granito elbano dove ogni anno l'8 settembre, in onore della Madonna di Monserrato nostra protettrice, si snoda la rievocazione storica della dominazione spagnola con i figuranti che indossano i costumi del tempo. Porto Azzurro è per noi un'emozione continua, noi che viviamo in questo angolo di mondo così prezioso, un' emozione che siamo e saremo sempre felici di condividere con chi ci viene a trovare.
Vi aspettiamo per dimostrarvi che non abbiamo esagerato: questo è un posto meraviglioso!

Testo a cura dell'Amministrazione Comunale di Porto Azzurro

Portale Turistico Isola d'Elba

Logo del comune di Porto Azzurro

Comune di Porto Azzurro

Sindaco: Luca SIMONI

Banchina IV Novembre, 19
57036 Porto Azzurro (LI)
Tel 0565 921611 Fax 0565 921641

comuneportoazzurro@pcert.it  comuneportoazzurro@pcert.it
www.comune.portoazzurro.li.it

Porto Azzurro, Isola d'Elba

| indietro |     |chiudi |    | su |   

Portale Turistico Isola d'Elba
Logo di elbaper2.it
elbaper2.it | Portale Turistico Isola d'Elba
 | info@elbaper2.it