Rio nell'Elba un antico borgo
Rio nell'Elba e le stradine e le chiesette

Rio nell'Elba un antico borgo


Il paese di Rio nell'elba è nato a monte dei ricchi depositi minerari dell'Elba orientale e vicino a una perenne sorgente d'acqua. Nel Medioevo si sviluppò grazie all'estrazione e alla lavorazione del ferro, inizialmente sotto il controllo del Comune di Pisa. Il cuore del paese è costituito da un nucleo compatto di case, un tempo racchiuso entro mura di difesa che, sebbene inglobate nel tessuto urbano, sono chiaramente riconoscibili in qualche tratto e nei possenti bastioni che circondano la Chiesa dei SS. Giacomo e Quirico. Nel paese e nelle immediate vicinanze ci sono diversi luoghi che narrano la storia del borgo minerario come il Teatro Garibaldi, la sorgente dei Canali, l'attiguo Lavatoio pubblico e l'Eremo di Santa Caterina. Oggi questi siti storici sono le mete preferite dai turisti, ma anche le location ideali per eventi culturali e cerimonie. In Via Ilario Zambelli, che è l'asse principale del centro, si trova il piccolo Teatro Garibaldi. Dalle sue origini settecentesche il teatro è stato un punto di riferimento nella vita sociale del paese e agli inizi del Novecento è stato usato anche come cinematografo, pur mantenendo i palchetti di legno. Adesso, restaurato con sobrietà ispirata alla tradizione e divenuto funzionale alle esigenze di sicurezza, è uno spazio dedicato a rappresentazioni sceniche, ma anche a incontri, conferenze e matrimoni civili.
Il nome stesso del paese, Rio, ha origine dal torrente (in latino rivus) che sgorga dalla sorgente dei Canali, a Est dell'abitato. Qui, alle porte del paese, inizia il breve percorso dell'acqua che in circa 2 km raggiunge il mare. Nel tratto superiore della valle furono attivi 22 mulini, alcuni fino al XIX secolo, che per mezzo di un articolato sistema idrico utilizzavano in maniera intensiva l'acqua del Fosso dei Canali, impiegata anche per irrigare orti e frutteti. Subito a valle della Fonte si trova il |Lavatoio Pubblico - vedi| (ultima foto a destra), fondamentale per l'igiene della comunità ma anche luogo di socializzazione fino al secondo Dopoguerra. All'interno di un lungo ambiente con capriate in vista furono allineate vasche in cui l'acqua scorreva per garantire la massima igiene, specialmente per limitare la diffusione di malattie epidemiche, mentre tutt'intorno il Comune provvide a eliminare possibili cause di inquinamento della fonte e dei lavatoi, quali stalle e bacini dei mulini. Fuori del paese, sul fianco meridionale del Monte Serra, sorge la chiesa di S. Caterina che probabilmente ebbe origine nel medioevo, quando tutt'intorno prosperava l'abitato di Grassera. Il villaggio, distrutto dai turchi alla metà del Cinquecento e ormai scomparso, accoglieva, come Rio, una popolazione dedita all'estrazione del ferro dalle colline affacciate sul mare. L'aspetto attuale della chiesa di S. Caterina è il risultato di recenti restauri sulla struttura settecentesca. Nel 1624 gli Appiani, signori di Piombino, vi dedicarono una tela con lo sposalizio mistico di S. Caterina d'Alessandria, martire venerata dai pellegrini in Terrasanta e protettrice dei naviganti. Ancora oggi, nella tradizione riese, l'Eremo è meta di pellegrinaggio ogni Lunedì dell'Angelo e vi si benedice la "sportella", un dolce simbolo di fertilità (per la forma di organo femminile e la presenza di un uovo) che le giovani consegnano ai fidanzati. Abbandonato dagli eremiti alla metà dell'Ottocento, l'edificio ospita iniziative culturali mentre all'esterno si trova l'| Orto botanico dei Semplici - vedi|, un giardino con le piante per uso medicinale (dette, appunto, "semplici") che crescono spontaneamente nell'ambiente elbano, molto vario per forma, clima e caratteristiche del suolo.
Testo a cura di Marco Firmati, Archeologo

Portale Turistico Isola d'Elba

Logo del comune di Rio nell'Elba

Comune di Rio nell'Elba

Sindaco: Claudio DE SANTI

Via G. Garibaldi, 38
57039 Rio nell'Elba (LI)
Tel 0565 94 34 11 Fax 0565 94 30 21

www.comune.rionellelba.li.it

Rio nell'Elba, Isola d'Elba


| indietro |     |chiudi |    | su |   

Portale Turistico Isola d'Elba
Logo di elbaper2.it
elbaper2.it | Portale Turistico Isola d'Elba
 | info@elbaper2.it